Facebook

Arte e Cucina... la Pasta Madre

Cerca nel blog

venerdì 14 febbraio 2014

Torta di rose di farro salata


Torta salata di farro con pasta madre. La ricetta l'ho presa in prestito dal blog "dolcissimamente zuccherosa" e mi scuserà l'autrice se vi ho apportato delle modifiche. Di sicuro effetto e veramente buonissima!!! L'ho farcita con prosciutto cotto, scamorza e pomodori secchi ma si presta a svariate interpretazioni...metteteci all'interno gli ingredienti che più vi piacciono e stupirete tutti!!!

INGREDIENTI:

  • 300gr di farina di farro
  • 200gr di farina manitoba
  • 50gr di semola rimacinata di grano duro (selezione Casillo per pane)
  • 200ml di latte
  • 40 ml di birra
  • 45ml di acqua
  • 150gr di pasta madre rinfrescata il giorno prima
  • 1 uovo
  • 30gr di zucchero
  • 8 gr di sale fino
  • 60gr di burro fuso
  • 1 cucchiaino di malto d'orzo/miele
PROCEDIMENTO:
  1. Spezzettate la pasta madre e scioglietela nel latte tiepido con il cucchiaino di miele e lo zucchero. Inserite nella planetaria la pasta madre e le farine mescolate insieme. Cominciate ad impastare.
  2. Aggiungete l'acqua e la birra a temperatura ambiente e fate andare la planetaria per qualche minuto.
  3. Unite l'uovo intero, il burro fuso ed il sale e fate incordare per bene.
  4. Oleate una ciotola e trasferite l'impasto, coprite con la pellicola alimentare e lasciate riposare per un'ora. Eseguite una serie di pieghe in ciotola e lasciate ancora riposare per due ore. 
  5. Trasferite l'impasto in frigo e lasciatela sonnecchiare per circa sei o otto ore.
  6. Tolto dal frigo lasciate acclimatare e poi stendete l'impasto con il mattarello sino ad ottenere un rettangolo non molto spesso.
  7. Farcite come più desiderate e arrotolate sul lato lungo fino a formare un cilindro lungo.
  8. Tagliate delle fette spesse 5 cm e chiudetene la base pizzicandola per evitare che in cottura il ripieno possa fuoriuscire dalle roselline.
  9. Trasferitele in una teglia, distanziate tra loro e lasciate lievitare coperto da pellicola alimentare al calduccio fino al raddoppio. Spennellate la superficie con del latte
  10. Cuocete a 180° per circa trenta minuti
stendete la pasta in un rettangolo

Arrotolate e sigillate bene

Disponete le roselline in teglia

lasciate lievitare sino al raddoppio

ecco l'interno


Pubblicato da: Marisa Ruffo

Nessun commento:

Posta un commento